Come farsi rimborsare i soldi di Windows Vista (o XP) se avete acquistato un Portatile e non lo usate

Come farsi rimborsare i soldi di Windows Vista (o XP) se avete acquistato un Portatile e non lo usate

Legalmente la Microsoft è costretta a rimborsarvi dei costi del S.O. qualora voi non lo usiate.

Facciamo un esempio:

Avete acquistato un Pc con windows vista preinstallato ma usate ubuntu oppure avete acquistato un PC con vista home ma avete acquistato vista business per avere la possibilità di entrare nel dominio aziendale.

I nostri cari amici guidati da Steve Ballmer hanno però pensato di rendere la procedura alquanto difficile:

Rimborso per prodotti Acer:

In pratica bisogna:

  • Fare la richiesta al centralino Acer entro 30 giorni dall’acquisto
  • Non bisogna aver attivato la copia di windows xp o vista
  • Compilare il modulo di richiesta rimborso
  • Inviare per pacco il portatile al centro di assistenza Acer a proprie spese
  • Aspettare che formattino l’hard disk e che tolgano l’etichetta oem e che lo rispediscano indietro

Tutto questo per un rimborso di:

  • 40€ XP Home
  • 70 € XP Professional
  • 60 € XP Media Center
  • 40 € Vista Home Basic
  • 60 € Vista Home Premium
  • 70 € Vista Businness
  • 100 € Vista Ultimate

E’ scandaloso che per vedere riconosciuto un diritto sacrosanto come il potere scegliere cosa mettere sul proprio pc si debba durare cosi’ tanta fatica.

Per tutti gli altri produttori bisogna compilare e spedire questo modulo dove avete acquistato il portatile (o PC).

Il mio  consiglio, per coloro i quali non intendano utilizzare il sistema operativo preinstallato, e’ quello di non accettare le condizioni del contratto che appaiono a monitor (o meglio ancora di formattare il PC e installare ciò che si vuole) e comunque non utilizzare tale software, contattare prontamente l’assistenza del produttore del PC per ottenere le informazioni relative alla procedura del rimborso. Nel caso in cui queste non esistano o siano palesemente inaccettabili bisogna mandare la raccomandata con questo modulo per la richiesta di rimborso. Se ancora il produttore non volesse soddisfare le vostre richieste non resta che valutare la possibilità di ricorrere al Giudice di Pace.

E’ chiaro che fino a quando le denunce dei consumatori non raggiungeranno un costo significativo per i produttori, le cose non cambieranno, ma se i numeri dovessero diventare importanti e’ probabile che potremmo ottenere un cambio di rotta sulla strada di un rimborso possibile e facile.
Attenzione: puo’ accadere di trovare sul computer la licenza di Windows gia’ attivata prima dell’acquisto: cio’ non ha alcuna importanza ma e’ fondamentale NON USARE windows. L’uso del software vale come accettazione della licenza e non sara’ piu’ possibile richiederne il rimborso. A scanso di equivoci, la cosa migliore e’ formattare il computer senza nemmeno vedere cosa c’e’ sopra.

Via | http://sosonline.aduc.it

Post Simili

thumbnail
Impostare password a Grub per l’avvio del sistema

Più sicura della password di accesso al sistema operativo (che tramite un sacco di programmini si riesce a resettare) è la password di grub. All'avvio, prima di...


thumbnail
OpenUpload – creare un proprio sito di Upload file fatto in casa…come MegaUpload

Ultimamente vengo a conoscenza di molti progetti opensource grazie a simone. Oggi parleremo di un progetto tutto italiano: OpenUpload. Questo permette di effettuare...


thumbnail
Scansione velocissima della rete – Come trovare host connessi alla rete – ip scan network

Se dovete trovare pc, stampanti o cellulari connessi in rete e non vi ricordare l'ip su linux può essere molto utile utilizzare nmap. Per installarlo niente di più...


thumbnail
Effetto riduci a icona come Mac OSX su UBUNTU

Mi è sempre piaciuto un sacco l'effetto minimizzazione di Mac OSX... Su ubuntu l'opzione è nascosta per una questione di brevetti Apple.. Per abilitarla bastano...


thumbnail
Cancellare impostazioni gnome dopo aggiornamento Ubuntu o prove varie

Se volete avere l'ultima interfaccia di gnome dopo un aggiornamento o perchè semplicemente avete fatto un disastro e non sapete più come tornare indietro ecco come...


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Tags: , , , , ,